Qual'è la funzione dell’amministrazione di sostegno?

Approfondimenti legge 6/2004

L’articolo 1 della Legge 6/2004 prevede che la funzione dell’istituto dell’amministrazione di sostegno è quella di “tutelare le persone prive in tutto o in parte di autonomia”. L’obiettivo è quello di aiutare i soggetti che incontrano serie difficoltà nell’organizzare la propria vita di tutti i giorni, perché impossibilitati a gestire e a condurre a buon fine le iniziative che li riguardano, e che vedono perciò insidiate le possibilità di realizzazione e salvaguardia dei loro interessi.

Tale funzione si concretizza nella finalità di non fare sentire a disagio il soggetto che necessita dell’amministratore di sostegno così come sancito nell’articolo di apertura della Legge (“con la minore limitazione possibile della capacità di agire”).

In estrema sintesi, si può affermare che scopo essenziale dell’Amministratore di Sostegno è quello di sostenere la persona priva in tutto o in parte di autonomia, affiancandola o sostituendola (a seconda delle circostanze del caso) nel compimento delle operazioni e nello svolgimento delle attività di ogni giorno; il tutto, senza intaccare la dignità personale del beneficiario, e conservandogli il più possibile la capacità di agire.

  • Visite: 4688