• Home
  • Domande e risposte
  • Separazione dei coniugi

Sono stata tradita, posso richiedere i danni?

risarcimento danni non patrimoniali - art. 2059

Domanda: Il coniuge tradito può chiedere i danni anche se all'altro non è stata addebitata la separazione?

Risposta:

Cassazione civile , sez. I n. 18853 del 15 settembre 2011

Anche se in sede di separazione con la sentenza non é stato sancito nulla a proposito di addebito , il coniuge che ha subito pubblicamente un tradimento puó chiedere il risarcimento del danno subito. Questo é quanto affermato dalla sentenza della Cassazione civile sezione I n. 18853 del 15 settembre 2011. Secondo la Suprema Coerte infatti, i doveri che derivano dal matrimonio hanno natura giuridica, pertanto se gli obblighi che ne scaturiscono vengono violati, e se la violazione leda diritti costituzionalmente protetti , si puó chiedere il risarcimento dei danni non patrimoniali ai sensi dell art. 2059 c.c

  • Visite: 6632

Articoli correlati

Avvocato Valeria Astolfi

Avvocato Valeria Astolfi

Direttrice del sito Problemi di Famiglia. L'esperienza decennale in ambito di diritto civilistico e una forte passione per questo lavoro sono una garanzia di risultato. Cura la rubrica "L'avvocato Risponde" per il settimanale "Confidenze" del gruppo Mondadori.

Maggiori informazioni: Studio legale Valeria Astolfi - Rimini