Convivo da 4 anni. Se mi separo quali diritti mi spettano?

Art. 2043 c.c - La responsabilità civile

Domanda: Convivo da quattro anni ma ora – di comune accordo – abbiamo deciso di separarci. Quali diritti mi spettano visto che non siamo sposati?

Nel nostro ordinamento non è ad oggi possibile individuare norme che pongano obblighi giuridici in capo ai conviventi more uxorio (coppie non sposate) al momento della rottura del rapporto.
La giurisprudenza è unanime nel ritenere che non sussista l’obbligo di mantenimento a carico di uno dei due partner.

All’interno della “coppia di fatto” vi sono solo dei doveri di ordine morale, che possono esplicarsi nel momento della cessazione della convivenza, solo volontariamente. Nulla vieta infatti che uno dei due conviventi, quello con maggiore potere economico, possa corrispondere al proprio ex compagno una somma di denaro che rappresenti un indennizzo, ma in caso di cessazione del rapporto, tale donazione, rappresenterebbe una semplice obbligazione naturale, sottoposta al principio della volontarietà ed irripetibilità (art. 2043 c.c.).

Domanda: Quindi non esiste nessun modo per tutelarsi preventivamente?

E' possibile stipulare un accordo di convivenza che ha la forma di una scrittura privata nel quale è possibile definire diversi aspetti, tra i quali:

- i rapporti patrimoniali tra conviventi;
- la costituzione di un fondo comune per le spese effettuate nell'interesse del nucleo familiare; 
- il versamento di una somma di denaro in caso di rottura del rapporto;
- l'assegnazione dell'abitazione familiare. 
- la scelta e le spese per l'abitazione comune;
- i diritti ereditari e di successione tra i conviventi;
- la disciplina delle spese comuni;
- la disciplina dei doni e delle altre liberalità;
- l'inventario, il godimento, la disponibilità e l'amministrazione dei beni comuni;
- i diritti acquistati in regime di convivenza;
- incombenze e i reciprochi diritti in caso di cessazione della convivenza

Approfondimento: La legge 2043 c.c. - La responsabilità civile
Servizi correlati: L'accordo di convivenza


Avvocato Valeria Astolfi
  • Visite: 3656

Articoli correlati

Avvocato Valeria Astolfi

Avvocato Valeria Astolfi

Direttrice del sito Problemi di Famiglia. L'esperienza decennale in ambito di diritto civilistico e una forte passione per questo lavoro sono una garanzia di risultato. Cura la rubrica "L'avvocato Risponde" per il settimanale "Confidenze" del gruppo Mondadori.

Maggiori informazioni: Studio legale Valeria Astolfi - Rimini