Quando si attiva l’Amministrazione di Sostegno?

Deficit di origine psichica, fisica, sensoriale

Si fa ricorso all’amministrazione di sostegno quando occorra fronteggiare situazioni di inettitudine o di grave imbarazzo della persona, con riguardo al compimento di una o più operazioni dell’esistenza quotidiana.

Tale condizione di difficoltà ovvero “mancanza di autonomia” in cui il soggetto versa – può derivare da impedimenti di varia natura: deficit di origine psichica, fisica, sensoriale, o anche anagrafica, istituzionale.

Dunque, anche l’anziano che pur lucido psichicamente, accusi impacci nelle reazioni e negli spostamenti, o non sia tanto solerte e disinvolto nel ‘fare le cose’ della vita quotidiana - potrà essere destinatario dell’Amministrazione di Sostegno. Le ipotesi in cui il nuovo strumento diviene utilizzabile sono, dunque, numerose e diversificate tra loro e non è possibile tipizzarle rigidamente, mettendo a punto un elenco esaustivo, tale da comprenderle tutte.

  • Visite: 3371

Articoli correlati