• Home
  • Domande e risposte
  • Amministratore di sostegno

L’Amministrazione di Sostegno è idonea a fronteggiare rischi di approfittamento?

Vigilanza e difesa del patrimonio del disabile

La persona in difficoltà potrà venire salvaguardata, attraverso l’amministrazione di sostegno, anche rispetto a minacce di raggiri e manipolazioni da parte di terzi. Di fronte a tali evenienze il giudice potrà, in particolare, attribuire all’amministratore compiti di affiancamento o di gestione diretta, in ordine agli aspetti di ordine patrimoniale: cosicché possano essere tenuti a distanza tutti quei soggetti che nascondono intenti di truffe e raggiri.
Al riguardo il Tri. Di Bologna, 9 maggio 2007 ha previsto che: “Un contratto sfavorevole può, tendenzialmente, essere annullato in giudizio (dopo che è stato concluso), cosicché nessun danno finisca per patire il beneficiario; meglio però se – grazie all’assidua vigilanza dell’amministratore di sostegno, tempestivamente insediato - scambi o contatti del genere vengono “stoppati” e impediti già a monte”.
  • Visite: 4209

Articoli correlati