Cos'è l'affidamento "super esclusivo"?

Decreto legislativo n° 154 / 2013 - La responsabilità genitoriale

Con l’introduzione nel nostro ordinamento del Decreto Legislativo n° 154 del 2013, è stato inserito un apposito Capo II al Titolo IX del Libro I del Codice Civile, circa l’esercizio della responsabilità genitoriale, inserendo tra le righe anche una nuova modalità di affido dei figli, in caso di separazione dei genitori, il cosiddetto: “Affidamento Super Esclusivo”.

Pur se la Legge n° 54 del 2006 ha proposto l’Affidamento Condiviso come norma, esiste infatti ancora, in capo al magistrato, la facoltà di affidare il minore esclusivamente ad uno solo dei genitori, se questo risultasse nel miglior interesse del bambino/a.
In questo caso, le decisioni di ordinaria amministrazione sono di completa spettanza del genitore affidatario e collocatario, mentre quelle di straordinaria amministrazione devono essere concordate con l’altro genitore. Quest’ipotesi, comunque residuale, diviene ora ancora più rafforzata, ex art. 337-quater c.c., quando il genitore non affidatario si mostrasse del tutto inaffidabile, irraggiungibile e/o pericoloso per il minore. In questo caso, il genitore affidatario ha infatti il diritto di prendere autonomamente tutte le decisioni riguardanti il figlio, comprese quelle straordinarie.

Tuttavia, anche il genitore totalmente escluso dalle decisioni sul figlio, mantiene sempre il diritto e il dovere di vigilare sulla condotta del genitore affidatario ed eventualmente segnalare al Giudice mancanze o sofferenze del minore, oltre che naturalmente quello di chiedergli la modifica delle modalità dell’Affido, optando per un Affidamento “solo” Esclusivo all’altro genitore, Condiviso o persino Esclusivo a proprio favore.


Advocat Maria Cristina Morganti

  • Visite: 7266
Protected by Copyscape Plagiarism Scanner

Articoli correlati

Advocat Maria Cristina Morganti

Advocat Maria Cristina Morganti

Laureata in Giurisprudenza e Relazioni Internazionali, con Master in Mediazione Familiare e Master in Psicologia Forense, è Advocat nell’Ordine di Sant Feliu (Barcellona) e Avvocato Stabilito presso il Foro di Roma. Cura in specie il Diritto di Famiglia e Minorile: Divorzi, Adozioni e Successioni. Collabora con le principali testate giuridiche ed è il Direttore Scientifico del Master e del Corso accreditato ECM in “Biodiritto e Bioetica” per l’Ente di Formazione Elform E-learning.